Logo Special Sport Day bucatoLo sport rappresenta per le persone diversamente abili uno straordinario strumento di sviluppo delle capacità fisiche e psichiche, di crescita sociale e spirituale per consentire una piena integrazione nella realtà sociale.

Lo sport può costituire momento di aggregazione, di crescita e di condivisione per persone con disabilità fisica e mentale, configurandosi al contempo come un punto di riferimento essenziale per le famiglie.

Il progetto SPECIAL SPORT DAY persegue l’obiettivo di promuovere ed educare alla conoscenza della diversa abilità per evidenziarla come risorsa per la società. Le nuove generazioni possono così arrivare a comprendere, in maniera diretta, partecipata ed emozionale, che la diversità è un valore e che ogni persona merita rispetto in quanto tale, senza il peso dei pregiudizi e dei condizionamenti.

Il progetto SPECIAL SPORT DAY vuole consentire di poter vivere una esperienza di volontariato nel mondo della disabilità; sottolineare il valore dello sport quale strumento relazionale e di integrazione, sensibilizzando alla promozione di eventi ed attività sportiva per il miglioramento della qualità di vita delle persone con diversa abilità; favorire il dialogo e lo scambio di esperienze per la piena integrazione.

Attraverso la guida di un coach, sono gli stessi atleti a raccontare le loro esperienze sportive, la preparazione alla sfida, la gioia di gareggiare e l’emozione del successo che è racchiuso nella semplice partecipazione al di là del risultato finale. Con l’ausilio di video e la partecipazione di campioni dello sport, si avrà la possibilità di vivere una straordinaria realtà e scoprire come lo sport possa abbattere ogni barriera.

Il tour anche quest’anno attraverserà tutta l’Italia e verrà seguito da Media Partner quali: RAI, Corriere dello Sport, Tuttosport e RDS.
Il format del progetto prende vita da una frase di A. Einstein: “E’ più facile spezzare un atomo che un pregiudizio”.

L’iniziativa SPECIAL SPORT DAY avrà ampia diffusione sui media nazionali ed è promossa e realizzata dalla “D.F.G.”, Dream, Fun, Game, Sport, con la collaborazione di: